Aggiorniamo il portatile – Sostituiamo l’Hard Disk meccanico con un SSD

Il tuo vecchio notebook ci mette una vita ad avviarsi? Vieni a scoprire come “ringiovanirlo”!

Il mio portatile ormai ha più di 4 anni e “l’età” inizia a farsi sentire, l’avvio del sistema operativo, così come il lancio dei programmi, sono lenti. Utilizzo questo pc soprattutto per lettura ed editing di file di testo, visione di film e qualche modifica di foto tramite Lightroom.

Ho approfittato di una buona offerta su Amazon per acquistare un SSD da 128gb e sostituire il classico Hard Disk meccanico all’interno del portatile.

Ciò che vedremo una volta sostituito l’Hard Disk saranno tempi di caricamento e di avvio dei programmi drasticamente ridotti che renderanno l’utilizzo del portatile molto più piacevole e pratico.

(Ho utilizzato un programma, Macrium Reflect, per copiare sul nuovo SSD tutto il contenuto del vecchio Hard Disk, e quindi avere esattamente gli stessi dati-programmi-sistema operativo).

Test:

Hard Disk meccanico: tempo di apertura di Google Chrome con accensione a “freddo” 1.05 min

1

SSD: tempo di apertura di Google Chrome con accensione a “freddo” 35sec

2

Come si può vedere dal test effettuato i tempi di caricamento si sono effettivamente ridotti e il computer risulta estremamente reattivo. Tutti i programmi si aprono più velocemente e il sistema risponde in modo molto più rapido a tutti i comandi che gli vengono dati.

Sono rimasto piacevolmente sorpreso da questo acquisto e lo consiglio a chi voglia rinnovare il suo vecchio notebook!

Se volete anche voi dare nuova vita ad un vecchio notebook, provate a sostituire il vecchio Hard Disk con un SSD: SanDisk Memoria a Stato Solido SSD Interna 128 GB, SATA III