L’Angolo delle News – Le Top della 3° di Maggio

Netflix:

Dopo mesi di anticipazioni ecco che giungono informazioni sul presunto debutto di Netflix in Italia già da questo dicembre, lo riporta Repubblica citando ‘contatti confermati con Telecom Italia‘, possibile provider partner tramite cui si potrebbe avere accesso alla piattaforma streaming. Netflix sta crescendo rapidamente anche in Europa oltre che in USA, in Francia, Regno Unito e Germania le sottoscrizioni sono numerosissime ma non precisate, nel complesso si conta un audience di paganti pari a 60 milioni di persone in tutto il mondo (20 mln fuori da USA).

Netflix_Logo

Si vocifera anche sul possibile costo base per l’accesso pari a 7,99€ al mese, nessuna sorpresa visti i piani già discussi in Germania che prevedono la Basic a questo prezzo, quella Standard a 8,99€ (HD disponibile e possibilità di visualizzazione su due device) e la Premium a 11,99€ (Ultra HD disponibile e fino a 4 device contemporanei).

Interessanti i dati svelati da Augusto Preta, direttore di It Media Consulting che cita proprio Netflix e la sua fame di banda: “Negli Usa Netflix consuma più di un terzo del traffico intenet in download nelle ore di picco, e fa registrare il più alto volume tra tutti i servizi video a banda larga. I suoi più diretti concorrenti, I-Tunes e Amazon, sono molto lontani, con quote rispettivamente di 2,8 e 2,6%, mentre YouTube consuma il 14% della banda disponibile”.

Il modello Netflix sta pagando, il costo delle sottoscrizioni non è molto elevato e l’offerta è ampia, principalmente diretta verso le serie TV e con molti contenuti inediti: House of Cards, Daredevil, Orange is the new black giusto per citare le più conosciute. Chiaro che servirà una rete affidabile, la fibra è la migliore soluzione ma anche una ADSL di buon livello può reggere lo streaming in HD, adesso bisogna attendere l’ufficialità e l’offerta dedicata al nostro paese.

a

LG Watch Urbane:

LG ha annunciato la disponibilità ed il prezzo in Italia del suo nuovo LG Watch Urbane, smartwatch basato su piattaforma Android Wear annunciato al Mobile World Congress di Barcellona. LG Watch Urbane è il terzo smartwatch lanciato da LG ed è caratterizzato da un classico design circolare ed ha una cassa in acciaio inossidabile, con finitura lucida silver, e il cinturino in pelle impunturato sostituibile con qualsiasi cinturino da 22 mm.

image_new (2)

LG Watch Urbane integra un display P-OLED da 1.3 pollici con risoluzione di 320 x 320 pixel ed un sensore di fotopletismografia (PPG) in grado di misurare il battito cardiaco e registrare le pulsazioni medie durante l’attività fisica. Tra le altre caratteristiche troviamo un processore Qualcomm Snapdragon 400 da 1.2GHz, 512MB di RAM, 4GB di memoria integrata, certificazione IP67 e batteria integrata da 410mAh. Le dimensioni sono di 45.5 x 52.2 x 10.9mm.

LG Watch Urbane in versione silver è in distribuzione a partire da questa settimana e disponibile presso i principali punti vendita al prezzo consigliato di 349,00 euro.

a

Vodafone Smart Prime:

Vodafone ha presentato un nuovo smartphone pronto ad entrare in diretta competizione con i principali dispositivi Android di fascia bassa. Con 149€ sarà possibile acquistare un prodotto aggiornato a Lollipop, basato su processore Snapdragon 410, con 1GB di RAM, 8GB di memoria interna espandibile e display da 5 pollici HD. Non mancano due fotocamera da 2 mpxl anteriore e 8 mpxl posteriore e con connettività LTE.

Vodafone Smart Prime sarà disponibile a breve nelle varie formule Vodafone e anche in formula solo telefono a 149€.

a

Lenovo Flex 3:

Dopo la presentazione avvenuta al CES di Las Vegas, lo scorso gennaio, Lenovo ha iniziato a rendere disponibile sul proprio shop online il convertibile Flex 3 nelle sue diverse varianti con display da 11, 14 e 15 pollici. La versione base del laptop convertibile è quella con display da 11,6 pollici (1366 x 768 pixel), guidato dalla grafica integrata di un Intel Celeron N2840 Bay Trail, con 4GB di RAM e Storage da 64GB; il device pesa circa 1,3 Kg per uno spessore di 2,2 centimetri.

Salendo di fascia, a 409 dollari, si può optare per una CPU Celeron N2940 con HDD da 500 GB, mentre per i più esigenti si passa ai modelli da 14 e 15 pollici che montano i più potenti Core i5 e pannelli opzionali Full-HD (prezzi a partire da 579 dollari).

Maggiori dettagli e info sui prezzi a questo link.

a

Canon EF 50mm F1.8 STM

Canon ha ufficialmente annunciato il nuovo obiettivo EF 50mm F1.8 STM. La principale novità consiste nel motore integrato per la messa a fuoco: il DC Micromotor, utilizzato sulla precedente versione, è stato sostituito da uno stepper motor. I miglioramenti, secondo Canon, sono numerosi ed importanti: la messa a fuoco sarà velocizzata e silenziata, ed inoltre si parla di una migliore integrazione con i sistemi di AF ibridi.

 id431964

La costruzione utilizza 6 elementi, suddivisi in 5 gruppi, con un diaframma a 7 lamelle, una distanza minima di messa a fuoco di 35cm ed un innesto a baionetta è realizzato in metallo. L’obiettivo è molto compatto, con i suoi 39 mm di profondità ed il peso di 160 grammi. L’uscita è prevista per Maggio, al prezzo di 129,99 dollari.

Aggiornamento: in Italia da giugno per 149 euro.

a

Windows 10 – Le diverse edizioni:

Microsoft ha sollevato il sipario sulle varie edizioni del sistema operativo Windows 10, nella sua veste definitiva e commerciale. Sette edizioni in totale che hanno le carte in regola per soddisfare ogni esigenza. Nello specifico, gli utenti potranno scegliere tra:

  • Windows 10 Home
  • Windows 10 Pro
  • Windows 10 Mobile
  • Windows 10 Mobile Enterprise
  • Windows 10 Enterprise
  • Windows 10 Education
  • Windows 10 IoT Core

Windows_10

Windows 10 Home sarà la versione destinata all’utenza consumer, adatta a PC, tablet e dispositivi 2-in-1. Saranno naturalmente presenti i principali elementi caratterizzanti Windows 10, a partire da Cortana, per arrivare al nuovo browser Microsoft Edge, alla modalità Continuum e agli strumenti di sicurezza come Windows Hello. La dotazione di app comprenderà, tra le altre, le nuove edizioni di Maps, Mail, Foto, Calendario e Xbox. Windows 10 Pro sarà l’equivalente di Windows 8.1 Pro, che aggiunge funzioni utili in ambito aziendale (come la possibilità di gestire i dominii e di sfruttare il servizio di Windows Update for Business).

Passando al lato mobile, Microsoft ha definitivamente chiarito quale sarà il nome commerciale di Windows 10 per smartphone, ovvero Windows 10 Mobile, un’edizione di Windows 10 rivolta ai possessori di smartphone e tablet di piccole dimensioni (ovvero con display inferiore agli 8″). Tale versione includerà, tra l’altro, le nuove applicazioni Office e la modalità Continuum. Prevista anche Windows 10 Mobile Enterprise, espressamente realizzata per l’utenza aziendale.

Alle quattro principali edizioni appena descritte, si sommano poi, tre ulteriori versioni:Windows 10 Enterprise, distribuzione orientata alle organizzazioni di dimensioni medie e grandi, aziende ed istituzioni, Windows 10 Education, basata sulla versione Enterprise, ma maggiormente orientata all’impiego in ambito scolastico e, per chiudere il quadro, Windows IoT Core, destinata all’integrazione nei dispositivi genericamente riconducibili al settore dell’internet delle cose (Microsoft cita, tra l’altro, l’utilizzo nella robotica industriale).

Nel presentare ufficialmente tutte le sette edizioni del sistema operativo Windows 10, l’azienda conferma che lo sviluppo del sistema operativo procede secondo la precedente tabella di marcia che fissa nell’estate la data di rilascio. L’azienda chiude l’intervento aggiungendo che ulteriori consistenti aggiornamenti del sistema operativo saranno distribuiti in autunno.

a

Assassin’s Creed Syndicate:

Ubisoft ha annunciato ufficialmente Assassin’s Creed Syndicate, il nuovo episodio della celebre serie che vedrà il suo debutto su Playstation 4, Xbox One e Pc.

Il titolo sarà disponibile a partire dal 23 ottobre sulle console di Sony e Microsoft mentre, per quanto riguarda la versione Pc di Assassin’s Creed Syndicate, il team di sviluppo non ha ancora annunciato una data precisa di rilascio.

Il gioco sarà disponibile in tre edizioni speciali : La Big Ben Collector’s Case, La Rooks Edition e La Charing Cross Edition.

La prima, oltre ad essere la più ricca di contenuti, sarà un’esclusiva dell’Uplay Shop e includerà al suo interno il Season Pass e una statua di Jacob, alta circa trenta centimetri caratterizzata dal simbolo degli Assassini. Il tutto sarà impreziosito da una scatola da collezione ispirata al Big Ben, da due missioni extra, da uno steelcase, dalla colonna sonora, da un artbook, da una fiaschetta, da una litografia e dalla mappa di Londra.

La Rooks Edition invece conterrà due missioni extra, la colonna sonora, l’artbook e la mappa di Londra, mentre la Charing Cross Edition includerà tutti i contenuti della Rooks Edition ma, sarà anche impreziosita da un action figure di Jacob. A questo punto non ci resta altro che attendere nuove notizie su Assassin’s Creed Syndicate che vi ricordiamo vedrà il suo debutto a partire dal 23 ottobre su Xbox One e Playstation 4.

a

Si ringrazia HDBlog per le News

TGA